×

Domande frequenti

Come vengono calcolate le spese di prenotazione e che cosa includono?

Le spese di prenotazione e l’IVA vengono aggiunte all’importo del passaggio nel momento in cui il passeggero realizza il pagamento online. Le spese di prenotazione sono composte da:

  • un importo fisso (0,55 €, IVA esclusa);
  • un importo variabile (il 6.60%, IVA esclusa, della somma pagata al conducente, che include: commissioni bancarie, spese per l’invio di SMS ed email, per la gestione delle transazioni - servizio di moderazione, supporto all’utente, web hosting, larghezza di banda, applicazioni mobili e sviluppo web, elaborazione elettronica dei dati).

L'aliquota IVA in vigore (22%) viene poi aggiunta alla somma di questi due importi.

In ogni caso, quando realizzi un pagamento online, hai la possibilità di consultare tutte queste informazioni.

Il calcolo delle spese di prenotazione per ogni prenotazione online verrà visualizzato così:

(€ 0,55 + 6,60% della somma pagata al conducente per ogni posto a sedere)* (1 + IVA 22%)

Ciò corrisponde ad un importo fisso di € 0.671 (IVA inclusa) + 8,052%, IVA inclusa, della somma pagata al conducente per il posto a sedere.

Per non penalizzare i viaggi a corto raggio, l'importo totale delle spese di prenotazione si limita ad un massimo del 20% dell'importo del posto prenotato: quindi, se l’importo totale composto dall’importo fisso e da quello variabile è superiore al 20% della somma pagata al conducente (cosa che può capitare in caso di viaggi a breve distanza), la percentuale delle spese di prenotazione non supererà comunque il 20%.

Esempio 1:

Contributo alle spese: 20 Euro

Spese di Prenotazione: 0,671 + 20 x 8,05% = 2,28 Euro pari a 11,4% del Contributo alle spese

Esempio 2:

Contributo alle spese: 5 Euro

Spese di Prenotazione: 0,671 + 5 x 8,05% = 1,07 Euro pari a 21,4% del Contributo alle spese. In questo caso si applica il Cap e le spese di Prenotazioni sono ridotte al 20,00% del Contributo alle spese e quindi pari a 1,00 Euro

Nota bene:

Le spese di prenotazione vengono calcolate per ogni posto a sedere disponibile nell’automobile del conducente.

Non viene sottratta nessuna commissione dal prezzo che il conducente ha proposto per ogni passeggero (di conseguenza, il conducente riceve l'importo esatto che ha proposto quando ha pubblicato la sua offerta).

Non hai trovato la risposta alla tua domanda? Contattaci